Temperatura mai più sotto lo zero in Inghilterra, a partire dal 2040

Addio inverni inglesi: avremo vigne mediterranee a Londra e saguari nella Pianura Padana

Di Claudio, 04/02/2021
Qualche tempo fa ho sentito alla BBC una notizia che mi aspettavo di sentire, prima o poi, ma che mi ha comunque colto di sorpresa, in questo momento: l’ufficio meteorologico britannico (il Met Office) prevede che tra vent’anni la temperatura dell’Inghilterra non scenderà più sotto zero, in inverno. Tenete presente che già ora d'estate gli inglesi trovano a volte temperature più alte nel Surrey e nell'Hampshire che nei posti mediterranei in cui vanno in vacanza (ne parlai qui). Se pensate "oh che bello, possiamo andare in Inghilterra dover portare il cappotto pesante", riflettete un momento: sei in Inghilterra la temperatura non scenderà sotto lo zero, in posti più meridionali, tipo intorno all'Italia, nel Mediterraneo, la temperatura potrebbe non scendere più sotto i 20 gradi (bene!), ma nel sud dell'Italia il termometro potrebbe rimanere costantemente sopra i 30 gradi in inverno e avvicinarsi ai 50 gradi d'estate, il che non e' una buona notizia per le piante, oltre che per le persone.

Provate a pensare a tutte le coltivazioni - o le piante e i frutti che crescono naturalmente - che soffrirebbero con un aumento di temperatura. Pensate alle vigne, che rischiano di trovarsi meglio a nord della Manica che nelle Langhe, e ai tartufi, che apprezzano l'alternanza delle stagioni e l’umidità degli inverni collinari: rischiamo di dover cedere il mercato di questi prodotti al Galles... e la crisi dei prezzi della pasta del 2007 ci sembrerà una bazzecola: le aree per coltivare i cereali si ridurranno sempre di più.

È possibile che gli sforzi individuali, domestici, non siano in modo più efficace per affrontare il problema del riscaldamento globale, ma io preferisco non lasciare alle autorità tutta la responsabilità di limitare i danni del riscaldamento globale e, in ultima analisi, del consumismo, per cui vivo secondo queste regole: buttare via il meno possibile, consumare il meno possibile, riciclare il più possibile, pensarci due volte prima di acquistare qualcosa per sfizio, e soprattutto far crescere tante piante. Poi, voi fate come preferite.

Nella foto: una vista della Pianura Padana nel 2041.
Temperatura mai più sotto lo zero in Inghilterra, a partire dal 2040Foto di Ivars Krutainis da Unsplash

Argomenti: riscaldamento globale, ecologia, meteo
Data: 04/02/2021 alle 20:31
Collegamento esterno: BBC
©2021 Il Mio Giardino. La riproduzione integrale di quest'articolo e' vietata.
Claudio

L'autore: Claudio

Vivo in Inghilterra, scrivo codice, faccio foto, cammino in montagna e in collina.


Conversazioni su quest'argomento nel forum

Non ci sono conversazioni in corso relative a quest'articolo. Desideri iniziarne una?

L'indirizzo email non verra' mostrato sul sito.

Domanda di verifica


Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.

Questa domanda viene posta per verificare che tu sia un utente umano.