Trasferimento intermedio (intubazione) dei ravanelli Daikon

Di Claudio, 19/10/2020 - agg. 18/10/2020
Come dicevo ieri, il ravanello Daikon (Raphanus sativus var. longipinnatus.) non gradisce che ci si metta a giocherellare con le sue radici. Non ama essere travasato, traslocato, ripiantato, il seme andrebbe perciò piantato nel posto in cui si vuole che la pianta cresca. Niente aree di incubazione.

Io, ovviamente, ho piazzato una decina di semi in un piccolo contenitore che ho piazzato in casa, in modo da favorire la germinazione dei semi, e oggi ho rimediato, spero. Ho trasferito i sette germogli finora emersi dalla terra in 7 tubi (rotoli di carta igienica), piazzati in un contenitore per gelati per garantirne la verticalità. Quando i germogli saranno più grandi (sempre che il trasloco non ne abbia danneggiato le radici), pianterò i "tubi" in giardino dopo aver fatto dei fori nel loro fondo, in modo da proteggere le radici fino ad avvenuta decomposizione del cartoncino.



Argomenti: Riciclaggio creativo
Data: 19/10/2020 alle 09:10
©2020 Il Mio Giardino. La riproduzione integrale di quest'articolo e' vietata.

L'autore: Claudio

Vivo in Inghilterra, scrivo codice, faccio foto, cammino in montagna e in collina.


Discussioni su quest'argomento nel forum

Non ci sono discussioni in corso relative a quest'articolo. Desideri iniziarne una?

Inizia nuova discussione

Tutti i campi sono obbligatori. L'indirizzo email non verra' mostrato sul sito.

Domanda di verifica


Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.

Questa domanda viene posta per verificare che tu sia un utente umano.