Riciclaggio creativo in giardino, n.2: staffe di un letto Ikea

Di Claudio, 22/09/2020 - agg. 23/09/2020
Le piante di pomodori ciliegini si arrampicano e richiedono un supporto.
Andare ad acquistare delle stecche di supporto, o un qualche tipo di graticcio, significa fare code nei negozi di giardinaggio, magari tra gente incapace di mantenersi a due metri di distanza da altri esseri umani. Peggio, significa consumare carburante e danneggiare l'ambiente, visto che in questi giorni non posso andare in bici a causa di un problema ad una spalla.

Acquistare online dei supporti per i pomodori rende difficile valutarne la solidità e la qualità della fattura. L'ho fatto, quelli che ho ordinato erano molto, troppo sottili, e ora li uso per sostenere una pianta di nasturzi.

Resta il bricolage. Meglio, il riciclaggio creativo, o upcycling. Nel capanno degli attrezzi avevo delle staffe tiranti per un letto della Ikea, ricambi che non userò mai. Con quelle tre staffe - che credo e spero siano inossidabili - ho costruito una "gabbia" per sostenere i pomodori. In cima c'è un cerchio di fissaggio, acquistato per circa 70 pence (pacco da tre, 2 sterline) da Homebase, utile anche per appoggiarci alcuni pomodori, in modo che si godano il sole.



Argomenti: Riciclaggio creativo
Data: 22/09/2020 alle 23:56
©2020 Il Mio Giardino. La riproduzione integrale di quest'articolo e' vietata.

L'autore: Claudio

Vivo in Inghilterra, scrivo codice, faccio foto, cammino in montagna e in collina.


Discussioni su quest'argomento nel forum

Non ci sono discussioni in corso relative a quest'articolo. Desideri iniziarne una?

Inizia nuova discussione

Tutti i campi sono obbligatori. L'indirizzo email non verra' mostrato sul sito.

Domanda di verifica


Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.

Questa domanda viene posta per verificare che tu sia un utente umano.