Riciclaggio creativo in giardino, n.1: una sedia per i rampicanti

Di Claudio, 16/09/2020
Il mio modo di intendere il giardino / orto e' slegato dalla carta di credito e dal contante: se posso riciclare un oggetto che altrimenti andrebbe buttato via, lo faccio, anche se e' orribile, e anche se potrei acquistare un oggetto nuovo. Non dico che un giardino debba fare del bene all'umanità, ma se aiuta a diminuire la quantità di scarti che produciamo, ben venga!

Una delle mie due sedie da giardino si e' rotta. Ho provato a ripararla senza successo, quindi l'ho fatta a pezzi per facilitarne l'eliminazione (nella spazzatura, visto che non c'è il logo della riciclabilità). Ma le due coppie di gambe (sinistra e destra) della sedia sono solide e riutilizzabili, e cosi' ho fatto: ho alcune piante di zucche di Albenga (zucca a tromboncino) che hanno bisogno di supporto per il loro fusto.



Argomenti: fiori e piante, Riciclaggio creativo
Data: 16/09/2020 alle 15:25
©2020 Il Mio Giardino. La riproduzione integrale di quest'articolo e' vietata.

L'autore: Claudio

Vivo in Inghilterra, scrivo codice, faccio foto, cammino in montagna e in collina.


Discussioni su quest'argomento nel forum

Non ci sono discussioni in corso relative a quest'articolo. Desideri iniziarne una?

Inizia nuova discussione

Tutti i campi sono obbligatori. L'indirizzo email non verra' mostrato sul sito.

Domanda di verifica


Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.

Questa domanda viene posta per verificare che tu sia un utente umano.